Home Approccio Italo Albanese Altro che “vetting”, il Governo Rama aiuta il riciclaggio e spegne il...

Altro che “vetting”, il Governo Rama aiuta il riciclaggio e spegne il QKR

0

Da Exit.al

La ormai evidente insofferenza del governo Rama per tutto quello che costituisce trasparenza nella pubblica amministrazione e’ arrivata ad un altro eccesso inaccettabile: da alcuni giorni il sito del QKR (Centro della Registrazione di Business) si presenta con una nuova versione, graficamente molto piu’ elegante, e forse anche piu’ efficiente come motore di ricerca, ma con il nuovo sito appare impossibile accedere ai documenti che i soggetti economici depositano per le registrazioni delle variazioni del registro commerciale.

Nella versione precedente era possibile, tramite il download dell’estratto storico, accedere ai links che consentivano di scaricare tutti i documenti collegati, come i bilanci d’esercizio, i verbali di assemblea, i documenti di identita’ dei soci e cosi’ via; nella versione attuale se procedete a scaricare l’estratto storico di una societa’, non troverete piu’ i link per scaricare questi documenti.

Questo costituisce un danno enorme al business, alla trasparenza istituzionale e soprattutto costituisce una sicurezza in piu’ per ogni genere di corruzione, perche’ da oggi non sara’ piu’ possibile accedere ai bilanci delle aziende, capire se sono in salute o meno, vedere quante vendite hanno dichiarato all’Ufficio delle Tasse, fare statistiche di settori merceologici, fare indagini finanziarie, e cosi’ via.

Il QKR o Centro Nazionale di Registrazione e’ un ente del governo creato da un progetto finanziato dal governo americano nel 2006 – 2007, con lo scopo di attrezzare l’Albania, come in ogni altro paese del mondo, di un Registro Commerciale che garantisse la pubblicita’ (l’informazione accessibile da parte del pubblico) ai dati salienti delle aziende private, cosa necessaria sia per un efficace sistema fiscale e creditizio, che per una normale conduzione del business, basti pensare alla necessita’ di verificare i poteri di un amministratore che sta per firmare un contratto in nome di una persona giuridica.

Nel corso degli anni il sistema, a suo tempo ben impostato dagli esperti americani, e’ stato piu’ volte “migliorato” da esperti albanesi, apparentemente piu’ interessati a spendere soldi per l’acquisto di software, che a far funzionare veramente il Registro Commerciale, e infatti le funzionalita’ del QKR sono state via via ridotte, forse anche per favorire l’occultamento di molte proprieta’ poco giustificabili.

La consultazione dei dati resi pubblici dal QKR ha infatti consentito molte volte all’opposizione di turno, alla stampa e ai giornalisti investigativi di denunciare affari corruttivi o conflitti di interessi negli appalti pubblici.

La sopravvenuta impossibilita’ di accedere ai bilanci delle societa’ commerciali costituisce una serissima limitazione sia alla trasparenza pubblica in generale, sia al normale decorso del business, e sicuramente favorisce ogni genere di corruzione legata all’evasione fiscale e al riciclaggio di denaro sporco.

Gia’ in un recente passato erano stati evidenziati numerosi casi di aziende di proprieta’ pubblica, o private ma coinvolte in grandi affari collegati con la pubblica amministrazione (come tutti i protagonisti del mercato petrolifero), che spesso non ottemperano agli obblighi di consegna e pubblicazione del bilancio, rendendo impossibile, ad esempio, la verifica del livello dei debiti di tali aziende.

Questo fatto costituisce sicuramente un fortissimo deterrente agli investimenti stranieri “leciti e legali”, mentre favorisce ogni genere di distorsione a favore di chi puo’ usufriure delle coperture politiche necessarie e della connivenza dei funzionari corrotti, e allontana una volta di piu’ l’ingresso dell’Albania nella comunita’ internazionale del business./exit.al

 

Share:
Reklama juaj