Home Approccio Italo Albanese ALBELICE (FI BELGIO): FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE

ALBELICE (FI BELGIO): FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE

0

BRUXELLES\ aise\ – “Tanti italiani residenti all’estero continuano a mantenere un legame con la Madre Patria per via degli affetti e degli interessi che si sono lasciati alle spalle. Adesso è tempo che gli italiani residenti all’estero comincino anche a far sentire la loro voce. È tempo di partecipare, attraverso i rappresentanti eletti nella propria Circoscrizione elettorale, alla vita politica del nostro Paese”. È quanto afferma Salvatore Albelice, coordinatore di Forza Italia Belgio, Albania e Kosovo e candidato alle prossime elezioni politiche.

“Il contributo di ognuno di noi è importante per aiutare il nostro Paese”, prosegue Albelice, “e noi stessi, anche se residenti all’estero, a vivere meglio i rapporti con il nostro Paese e con il Paese che abbiamo scelto per abitare”.

“Come rappresentante politico mi impegno a portare avanti le vostre istanze e le vostre idee”, assicura Albelice. “Questa non è una iniziativa elettorale, ma un impegno concreto che intendo assumere con tutti voi. Da ora in avanti, se vorrete, sarò il vostro punto di riferimento per qualsiasi idea o richiesta che voi intenderete proporre”.

E ancora: “Il nostro impegno è di lavorare con trasparenza e con determinazione per portare avanti quelle idee e quelle proposto che possono rinsaldare il nostro legame con la Madre Patria per aiutare gli italiani residenti all’estero a potersi integrare più velocemente e meglio nel Paese in cui si sono trasferiti”.

Albelice si rivolge “sia a chi parte dall’Italia per necessità, per andare a cercare un qualsiasi lavoro all’estero, sia agli italiani che si sono trasferiti all’estero per una evoluzione professionale o per continuare nelle loro attività di studio e ricerca”, ai quali “deve essere garantito un contatto con le autorità italiane: le Ambasciate, i Consolati e gli uffici di rappresentanza dell’ICE (Istituto per il Commercio con l’Estero) presenti nel Paese; quel supporto amministrativo che possa facilitare la loro integrazione nel nuovo Paese”.

“Le autorità dello Stato Italiano presenti nei vari Stati esteri”, continua il candidato di Forza Italia in Europa, “devono mettersi al servizio di questi cittadini italiani per supportarli con tutte quelle pratiche amministrative e della vita quotidiana che dovranno affrontare per avviare una attività, per acquistare un bene, o semplicemente per superare agevolmente i primi mesi del vivere quotidiano nel nuovo Paese”.

“Lo Stato italiano”, sostiene ancora Albelice, “deve favorire la creazione di comunità di cittadini italiani residenti all’estero con l’organizzazione di eventi, con la distribuzione di email informative, con tutte quelle iniziative che possano servire a creare e consolidare una comunità coesa, in grado di fare squadra, per integrarsi meglio nel nuovo Paese e per proteggere i nuovi arrivati dalle insidie che sempre si incontrano quando si entra in terreni sconosciuti”.

“Lo Stato deve essere al servizio del cittadino italiano in Italia e all’estero senza distinzione. Anzi”, precisa Albelice, “per chi lavora all’estero e contribuisce ad aiutare la nostra economia ci deve essere una ulteriore forma di riguardo per mantenere vivo il legame con la Madre Patria e per esportare un messaggio positivo dell’italianità all’estero”.

“Tutto questo noi, con tutti voi, vogliamo che diventi normale quotidianità per gli italiani che vivono all’estero”, conclude infine Albelice. (aise)

Share: