Home Approccio Italo Albanese In tre anni EURALIUS ha elaborato solo un parere legale per il...

In tre anni EURALIUS ha elaborato solo un parere legale per il Governo albanese

0

Di Vincent W.J. van Gerven Oei

Molto è stato fatto recentemente circa il parere giuridico EURALIUS/OPDAT che è servito al Governo Rama come scusa per eleggere un Procuratore Generale Temporaneo in violazione delle leggi e della Costituzione albanese. L’influenza delle due missioni di giustizia internazionali, che, almeno nel caso di EURALIUS è in realtà una società privata assunta dalla Commissione Europea, è tale che il Primo Ministro Edi Rama ha recentemente dichiarato un cambiamento costituzionale proposto dall’opposizione.

In altre parole, gli avvocati privati della UE appaiono essere responsabili del processo legislativo in Albania, che è, naturalmente, e questo non dovrebbe essere sottolineato, in violazione della Costituzione e mina gravemente la sovranità del Paese.

Si tratta di una situazione paradossale, come quella della missione EURALIUS IV, che durò dal 2014 al dicembre 2017.

Nei 3 anni che EURALIUS IV ha operato in Albania, ha scritto solo una volta un parere legale per il Governo albanese! E questo singolo parere legale sembra essere stato redatto poche settimane prima della fine della sua missione: il parere controverso che giustifica l’elezione incostituzionale di un Procuratore Generale Temporaneo.

In tutti gli altri casi, EURALIUS ha seguito le normali procedure, permettendo al ramo legislativo di discutere apertamente e democraticamente le sue proposte.

Ma solo in questo particolare, unico, singolo caso (in 3 anni!), un parere legale è stato offerto attraverso una procedura straordinaria, e senza essere pubblicato sul sito di EURALIUS IV.

Un’ultima cosa. Come si può facilmente verificare, il parere giuridico sul Procuratore Generale Temporaneo rilasciato da EURALIUS e quello inviato al Parlamento albanese il 22 Novembre 2017 da OPDAT sono esattamente gli stessi. Ciò significa che il parere giuridico è stato interamente redatto da EURALIUS e firmato da OPDAT. Il Primo Ministro Rama ha sempre parlato di un parere legale congiunto UE/USA, ma dai documenti forniti dalla Commissione Europea si evince che l’input degli Stati Uniti era semplicemente la carta intestata. Questo a sua volta solleva la questione inquietante sul perché EURALIUS non ha inviato il proprio parere legale direttamente al Parlamento e non lo ha pubblicato sul proprio sito web, seguendo le procedure standard di trasparenza. E perché OPDAT presenta il parere di EURALIUS come proprio?

Purtroppo non riusciremo ad avere, a stretto giro, nessuna risposta a questa domanda.

 

Share:
Reklama juaj