Home Approccio Italo Albanese PIU’ TRASPARENZA CONTRO LA CORRUZIONE E PER IL BUON BUSINESS: DIPLOMAZIA E...

PIU’ TRASPARENZA CONTRO LA CORRUZIONE E PER IL BUON BUSINESS: DIPLOMAZIA E CAMERE DI COMMERCIO A TU PER TU CON I POLITICI

0

Di A.Z.

Costruire fiducia e favorire un ambiente per lo svolgimento del business in Albania attraverso le azioni di carattere collettivo e i comportamenti responsabili delle imprese stesse. Su questa unione di interessi, fra responsabilità istituzionali e scelte di competenza aziendale, e sulle forme e modalità con cui realizzarle si è svolto l’interessante incontro “corporate” che lunedì mattina 14 maggio, all’Hotel Rogner, ha riunito le principali Camere di commercio presenti in Albania – sia quelle locali sia quelle di espressione estera – grazie all’iniziativa dell’ICC, la struttura albanese dell’International Chamber of Commerce (la Camera di commercio internazionale) e dell’Ambasciata del Regno di Olanda.

Il convegno altamente specialistico, che nella sala Antigonea 1 del Rogner ha chiamato a rapporto i rappresentanti della politica albanese (Parlamento e Governo) e delle Istituzioni a carattere associativo del mondo imprenditoriale e finanziario, è stato condotto da Sua Eccellenza Dewi Van De Weerd, Capo della Diplomazia olandese in Albania. In apertura di conferenza, il saluto della Camera di Commercio Internazionale albanese è stato portato dal suo Presidente Genc Boga, che è anche Segretario generale del Consiglio Economico Nazionale, l’organo di consultazione del Governo e del Primo Ministro per le scelte di politica economica del Paese; è seguito un videomessaggio di Roel Nieuwenkamp, a capo del gruppo di lavoro sul comportamento responsabile delle imprese creato all’interno dell’organizzazione economica internazionale OCSE.

Alla tavola rotonda hanno preso parte illustri relatori del mondo associativo del “corporate business” e della “responsabilità sociale”: John Morrison direttore esecutivo dell’Istituto per i Diritti Umani e del Business; Marijke Wolfs segretaria generale della Camera di commercio internazionale in Olanda; Tom Kristian Larsen responsabile di Startkraft (produzione idroelettrica); Olindo Shehu partner di Deloitte per Albania e Kosovo. La parte politica del confronto era rappresentata dal deputato Eduard Shalsi, presidente della Commissione parlamentare per le attività produttive, il commercio e l’ambiente, e dal Viceministro per l’economia e le finanze Elton Haxhi.

I temi dominanti sono stati quelli della trasparenza e della lotta alla corruzione come premessa per la tutela dei diritti civili dei cittadini e per incentivare un comportamento responsabile delle stesse imprese nei confronti della società e dell’ambiente, e su questi argomenti S.E. l’Ambasciatrice e i presenti fra il pubblico hanno incalzato e sollecitato l’intervento e soprattutto la risposta, concreta, sia del Deputato sia del Viceministro, in un dibattito diretto fra le parti di assoluto interesse e ancora più significativo se si considera l’alto numero delle Istituzioni associative presenti e che rappresentano la grandissima parte degli investitori anche esteri in Albania.

La conferenza, che ha avuto come Media Partner la rete televisiva Scan TV, ha avuto l’adesione di: ICC Olanda, Aab Associazione bancaria albanese, Advantage Austria, Nordic Association for trade and business development in Albania, Unione delle Camere di commercio albanesi, Camera di commercio di Tirana e le Camere estere di Italia, Francia, Germania, Stati Uniti e Turchia.

Share: