Home Approccio Italo Albanese Governo paga il risarcimento per le vittime del 21 gennaio

Governo paga il risarcimento per le vittime del 21 gennaio

0

Quasi un anno dopo la prima proposta di risarcimento per i familiari di Ziver Veizi e Hekuran Deda, due dei manifestanti uccisi durante le proteste del 21 gennaio, il Governo albanese ha finalmente deciso di pagare il risarcimento promesso. In una decisione del Consiglio dei Ministri del 29 dicembre 2017, il Governo ha deciso di risarcire un totale di € 109.200 per i membri delle famiglie.

Una decisione della Corte europea dei diritti dell’uomo del 28 marzo 2017 ha approvato l’accordo tra il Governo e i membri della famiglia.

Il Governo accetta che l’indagine condotta sulle circostanze che circondano la morte dei fratelli non era compatibile con gli articoli 2, 13 e 6 della Convenzione, e che queste questioni non sono state affrontate nel procedimento penale che si è svolto”.

21 Gennaio 2011

Le proteste del 21 gennaio, durante le quali 4 manifestanti sono stati uccisi dalla Guardia Repubblicana, sono seguite alla scoperta di un video che mostra l’allora Ministro degli Esteri e attuale Presidente Ilir Meta con l’ex Ministro dell’Economia Dritan Prifti, mentre cerca di corromperlo distribuendo concessioni ai suoi amici.

Lo scandalo di corruzione non ha influenzato negativamente il futuro politico di Meta: Edi Rama ha fatto una coalizione di Governo con lui nel 2013 e, nel 2017, Meta è diventato Presidente della Repubblica./exit.al

Share:
Reklama juaj