Home Approccio Italo Albanese Amilcare Merlo, un uomo e una leggenda per l’industria italiana, promette di...

Amilcare Merlo, un uomo e una leggenda per l’industria italiana, promette di prendere in considerazione l’Albania!

0

Di Artur Nura

Personalmente ho intervistato migliaia di persone attive in ogni ambito durante l’esercizio di questa meravigliosa professione. Di recente, a Cuneo, ho avuto l’opportunità, insieme al collega italiano Alessandro Zorgniotti, di intervistare uno degli industriali più noti del nord Italia, Amilcare Merlo, uomo dinamico, sorridente e molto rispettoso, un uomo che non ha mai voluto avere un autista nonostante fosse sempre in movimento e portasse sulle spalle ben 84 anni!

Se dici “Merlo” in Piemonte sanno tutti che stai parlando dello Stabilimento Industriale di Metal Meccanica con un’attività estesa in tutto il mondo, ma allo stesso tempo anche di Amilcare e Natalina Merlo che hanno avviato la loro attività con la costruzione del primo trattore nel 1964, vale a dire un anno dopo la mia nascita, mentre oggi hanno internazionalizzato con i loro prodotti di qualità in tutto il mondo!

Intervistare Amilcare Merlo

Intervistare e guardare negli occhi Amilcare Merlo nel 2018, l’ideatore del primo trattore nel 1964, che stranamente, come per dimostrare la caparbietà del suo inventore ha provocato un incidente, ormai 84-enne, mentre parla con la stessa passione del trattore dal modello del futuro, ovviamente ti può solo impressionare e fare capire che alcune persone, come Amilcare Merlo, sono nate con un carattere forte e per vivere solo con ottimismo e successo! Forse saranno così fino alla morte, ovviamente quando toccherà a loro, così, con la stessa passione e, naturalmente, lavorando fino all’ultimo respiro!

L’energia positiva della persona

L’energia positiva di quest’uomo traspare in ogni dimensione e in ogni momento della sua vita. Dopo la prima produzione del primo trattore, quando volle mostrare al padre il risultato, subì un incidente, ma per fortuna sua, e dell’industria che avrebbe stabilito in seguito, non si fece male!

Un momenti come quello avrebbe potuto portare ognuno di noi a rinunciare al proprio sogno, ma non ha spaventato Amilcare che quel sogno lo ha portato avanti e oggi, a 84 anni, parla con me, giornalista albanese, del trattore del futuro contro il mondo intero!

Nella mensa dello Stabilimento Merlo,

Potete immaginare, cari lettori, di che carattere umano straordinariamente forte abbiamo a che fare quando scriviamo di Amilcare Merlo che, rispondendo alle domande di un giornalista albanese, non dimentica di parlare bene della comunità albanese a Cuneo, a suo parere bene integrata nella Provincia, grandi lavoratori e molto educati.

Dopo l’intervista ci invitano a pranzo, ma non nei tanti ristoranti di lusso di una zona in cui mangiare ha una importanza molto particolare, è una cultura a parte con una lunga tradizione. Ci porta nella mensa dello Stabilimento Merlo, dove mangiano dirigenti e operati dello stabilimento industriale.

Quando entriamo naturalmente c’è un posto per gli ospiti, ma non si può non osservare la bella e perfettamente organizzata mensa “Merlo”. Amilcare si ferma e parla amichevolmente con tutti. Si ferma in alcuni tavoli e sorridente scherza con i suoi dipendenti, che mostrano grande rispetto per lui, e che ridono di buon gusto.

Amilcare arriva al tavolo e mentre la cameriera chiede inizialmente a lui cosa vogliamo ordinare, suggerendo i piatti migliori, Amilcare si rivolge a noi, chiedendoci di ordinare per primi quei piatti eccezionali, della qualità migliore, come nei ristoranti di lusso, ma serviti con grande semplicità e cortesia.

Le relazioni Italo – Albanesi e la promessa di visitare Albania

Il nostro pranzo era certamente di lavoro, abbiamo discusso degli albanesi e dell’Albania, delle relazioni tra l’Italia e l’Albania, dell’economia e della cultura italo-albanese e, naturalmente, della storia comune italo – albanese.

Amilcare ha anche domandato della convivenza religiosa in Albania, e congratulandosi per questo traguardo storico, egli, seppure di religione cristiana, ha chiesto un libro da leggere per conoscere meglio la religione e la cultura islamica.

D’altra parte, anche se benevolo nei confronti dell’albanesità e dell’Albania, Amilcare Merlo, riproponendo con le mani e le dita la nostra aquila in segno di rispetto, ha promesso di visitare presto l’Albania, per acquisire familiarità con il paese delle aquile, ma come un uomo d’affari che va avanti solo con precisi calcoli pragmatici, ha aggiunto che prima che lui e i suoi fratelli industriali italiani trasferiscano parte della loro attività in Albania, serve un accordo istituzionale tra i due governi di Roma e Tirana, che sia ben consolidato per le grandi imprese.

Cari lettori di Perqasje.com,

vi informiamo che l’intervista fatta con una persona straordinaria come Amilcare Merlo per “Radio Radicale” sarà presto trascritta con grande passione dal collega italiano Alessandro Zorgniotti, che, a mio parere, è il miglior Ambasciatore del Piemonte in Albania, e che certamente ha portato a termine con passione molti successi in questo senso.

Vogliamo anche comunicare che nel mese di giugno, da un’idea e dal lavoro di Zorgniotti, la città di Lezha intitolerà una via a due dei più noti industriali italiani Michele e Pietro Ferrero; internazionalizzando quindi questa città albanese perché possa diventare anche motivo per portare nel nostro paese la Società Internazionale “Ferrero” che produce la gustosa e celebre Nutella di tutto il mondo.

Via Michele e Pietro Ferrero a Lezha

A giugno, per l’inaugurazione della via intitolata a Michele e Pietro Ferrero a Lezha, verrà in Albania anche Amilcare Merlo, che ha promesso sarà accompagnato da altri industriali italiani e che, come il vice Presidente della Confindustria di Cuneo si impegnerà per far conoscere le opportunità specifiche che l’Albania offre.

Speriamo che Tirana faccia il necessario e che alla fine in Albania arrivino qui anche i grandi investitori e non solo quelli piccoli e medi, che certamente sono i benvenuti.

Il tempo dirà quanto saremo in grado di non lasciarci sfuggire l’opportunità di avere tra noi e il nostro paese investimenti molto seri …

Share:
Reklama juaj